Erasmus + 2017/18, Inclusione, Inclusività, Secondaria 1°

Water Sources and Sanitation. L’Erasmus dell’I.C. “G.Falcone” in Polonia!

Dal 24 al 31 maggio 2018, i docenti Concetta Cardinale e Mariagrazia Marimpietri, insieme ad una rappresentanza dei nostri migliori studenti, sono stati ospiti a Gdansk dei partner polacchi. Continuare il percorso conoscitivo sull’importanza delle fonti di acqua potabile -iniziato a Napoli e proseguito a Madeira-, strettamente correlato al livello di benessere dell’individuo e dell’ecosistema terra, è stato il tema centrale, oltre a sviluppare le competenze trasversali necessarie per far apprendere al meglio i nostri allievi: Antonio D’Avino, Alessandro Polverino, Matteo Navato, Francesco Sena (3F) e Daniele Musella (3G).

La prof.ssa Marimpietri ha realizzato con Adobe Spark  (link al software) un diario di viaggio di questa settimana fitta d’incontri, amicizie, studio e teamwork internazionale. Ecco tradotta in immagini questa coinvolgente esperienza:

Water Sources and Sanitation. Gdansk Polonia 23/31 maggio 2018

Annunci
Standard
Erasmus + 2017/18, Secondaria 1°

Hosts responsabilities for refugees in need. By Annamaria Ceccarelli

Il nostro terzo articolo per documentare le intense giornate dell’Erasmus a Sofia dal primo al sette maggio. La prof.ssa Annamaria Ceccarelli ci introduce con scatti insoliti e video interessanti alle esperienze vissute dai nostri studenti in Bulgaria, insieme ai loro compagni europei. Non aggiungo altro e vi invito a cliccare sul seguente link:

Refugees in need by Annamaria Ceccarelli

Standard
Inclusione, Inclusività, Secondaria 1°

Premiati dal Comune di Napoli per il progetto “Ecolandia 2018”, gli studenti della Falcone

Quest’anno i docenti Milla Carcavallo, Alessandra Del Negro, Maria Rosaria Di Francia, Maria Luigia Saggese, Papolino e Giovanna Tortoriello hanno partecipato al Corso-Concorso Annuale “Ecolandia 2018”. Il corso prevedeva un aggiornamento sui temi di ecologia e ambiente, con particolari riferimenti teorico/pratici alla città di Napoli e al suo stato di “salute ecologica” che poi si riflette nell’aspettativa di vita di noi cittadini. Gli studenti dei corsi B, C, D ed E, oltre al corso hanno prodotto elaborati sul quartiere di Pianura riguardo alla vivibilità e alla sostenibilità ambientale, hanno partecipando al Concorso con un risultato lusinghiero.

Infatti ben 13 allievi sono arrivati in finale su 400 studenti partecipanti di Napoli e provincia (al concorso hanno partecipato sia scuole di primo che di secondo grado).

La premiazione di è celebrata lo scorso martedì 29 maggio, alle ore 16.30, presso la Sala Pignatiello del Comune di Napoli (Palazzo S. Giacomo, Piazza Municipio) e sono intervenuti: – l’Assessore all’Educazione Annamaria Palmieri – il Responsabile del Progetto Ecolandia, dott. Pio Russo Krauss – il Presidente dell’Associazione Marco Mascagna, Prof. Sergio Sorrentino

I premiati sono stati:

  • Ernesto Bellanile IB
  • Maria Gabriella Mangiapia IB
  • Enrico Perfetto IB
  • Giovanna Casolla IIC
  • Maksym Korzh IIC
  • Chiara Basile IID
  • Paola Martino IID
  • Emanuela Testa IID
  • Francesco Carotenuto IIIE
  • Giulia Esposito IIIE
  • Simone Esposito IIIE
  • Martina Nonno IIIE
  • Ludovica Senarcia IIIE

Un altro successo del nostro istituto “G.Falcone” che testimonia l’attenzione dei docenti riguardo l’attualità del tema ambiente che lo sviluppo della sensibilità nei nostri allievi verso tali problematiche.

A seguire la galleria della premiazione

IMG-5365

Standard
Erasmus + 2017/18, Secondaria 1°

Memorie di Viaggio… Galati, Romania-Erasmus+ 6/12 maggio 2018

Ogni viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi. Anonimo

galati1

Assia Conati (III A) intervista Rebecca Schiano, Simona Fiorito e Silvia Sepe (III A), tre delle studentesse dell’I.C. Falcone che hanno partecipato al Secondo meeting internazionale del progetto Erasmus+ “Stereotyping stops creativeness” tenutosi a Galati, in Romania dal 6 al 12 Maggio 2018.

galati2

galati3

Perché avete preso parte all’ Erasmus+?  

Rebecca -Perché volevo incontrare persone, culture e paesi diversi.

Simona -Perché mi piace molto viaggiante ed incontrare culture nuove.

Silvia -Per incontrare persone nuove e conoscere culture diverse.

Cos’è un stereotipo?

Rebecca -Quello che noi pensiamo degli altri.

Vi siete mai sentite oggetto di stereotipi?

Rebecca –Si, per il mio peso.

Simona -Anch’’io

Silvia –No

Avete mai fatto oggetto di stereotipo qualcun altro?

Rebecca –No, mai

Simona –Si, per le sue origini.

Silvia –Si, in passato, per il colore della pelle.

Dove siete state e cosa avete visto?

Rebecca –A Galati, in Romania.

Silvia -Abbiamo visto il castello di Dracula, il Danubio …

Simona – … e l’Orto Botanico.

Cosa vi ha entusiasmato di più in quello che avete visto e nelle persone che avete incontrato? 

Rebecca –I ragazzi rumeni sono molto cordiali e socievoli.

Silvia –L’amicizia

Simona –Il rispetto per le regole civili.

Cosa vi ha sorpreso di più?

Rebecca –Il castello di Bran,  perché è molto bello ed interessante.

Simona –I parchi pubblici.

Silvia –Anche per me.

Pensate di aver imparato qualcosa di più sulla cultura di altri paesi?

Rebecca –Si, sappiamo contare in rumeno … 1, 2, 3 … e conosciamo alcune parole come Alo!, Bună ziua!,  Bună dimineața!, Noapte bună!

Simona –Che vuol dire Ciao, Buonasera, Buonanotte e Buongiorno.

Pensate di aver tratto benefici da questa esperienza?                                                            

Rebecca –Si.

Simona –Certo

Silvia –Naturalmente.

Quali sono i ricordi più belli?

Rebecca –Il Danubio.

Simona –Si, quando siamo andati in barca sul Danubio.

Silvia –Quando abbiamo ballato tutti insieme.

Ci sono stati momenti tristi?

 Rebecca –L’ultima notte, perché è stata molto commovente.

Silvia -Non ci sono stati momenti tristi per me.

Simona -Il momento degli addii.

Siete interessate a prendere parte a progetti simili in futuro?

 Rebecca –Assolutamente si

Silvia -Certo.

Simona -Si

Suggerireste ad altri studenti di prendere parte a progetti come questo?

Rebecca –Si perché credo che sia una bellissima esperienza.

Simona –Si, Certo.

Silvia –Si perché credo che questa esperienza sia molto interessante.

Assia – Va bene ragazze, grazie moltissime e ciao.

 Rebecca –Ciao.

Simona –Alo.

Silvia –Hello.

Standard
Inclusione, Inclusività, Secondaria 1°

Torneo di Pallavolo e di Calcio: la grande sfida per le classi dell’ultimo anno!

Quest’anno, come i precedenti, si è svolto il torneo di pallavolo tra tutte le terze dell’Istituto “Comprensivo Giovanni Falcone”, organizzato dai prof. Mosè Castellano, Patrizia Di Maio, Pietro Mangiapia e Vito La Croce.

Il torneo si suddivide in varie fasi. La fase iniziale è la suddivisione in gironi, cioè le terze sono divise in gironi formati da due o tre classi che si sfideranno tra di loro. Le partite si svolgono in due set da 25, in caso di parità, quindi un set vinto da una classe e uno dall’altra, si svolge un terzo set da 15.

Le terze di quest’anno sono undici, per cui sono stati formati quattro gironi e sono i seguenti:

  • GIRONE A formato dalle sezioni A, E e F;
  • GIRONE B formato dalle sezioni C, G e L;
  • GIRONE C formato dalle sezioni B, D e I;
  • GIRONE D formato dalle sezioni M e N.

Di ognuno di questi gironi è passata solo una classe, che avendo vinto entrambe le partite, andrà a sfidarsi con le prime degli altri gironi.

Il girone A ha giocato il giorno 23 maggio. Il primo scontro è stato AvsF, da cui la A ne è uscita vittoriosa. Successivamente si è svolto lo scontro EvsF, da cui, questa volta, la F ne è uscita vittoriosa. Infine si è svolto lo scontro AvsE. Questa partita è stata molto dura, ma alla fine è stata la A ad uscirne vittoriosa, grazie anche alla buona prestazione di Alessio Matarese (alunno). Di questo girone è passata la sezione A.

Il girone B ha giocato il giorno 24 maggio. Il primo scontro è stato CvsG, da cui la C ne è uscita vittoriosa. Successivamente si è svolto lo scontro CvsL, da cui, dinuovo, la C ne è uscita vittoriosa. Infine si è svolto lo scontro LvsG ed è stata la G ad uscirne vittoriosa. Di questo gitone è passata la sezione C.

Il girone C ha giocato il giorno 25 maggio. Il primo scontro è stato DvsI, da cui la D ne è uscita vittoriosa. Successivamente si è svolto lo scontro DvsB, da cui, dinuovo, la D ne è uscita vittoriosa. Infine si è svolto lo scontro BvsI ed è stata la I ad uscirne vittoriosa.

Il girone D ha giocato il giorno 28 maggio, dove essendo solo due classi, si è svolta una sola partita, MvsN, da cui ne è uscita vittoriosa la M, la quale, automaticamente, è passata alla fase successiva.

La seconda fase invece prevede lo scontro tra le quattro classi arrivate prime nei gironi e che quindi sono passate. Prossimamente si scontreranno le sezioni A, C, D e M.

by Giulia Esposito e Martina Nonno

Aggiornamenti:

Il giorno 7 giugno nella palestra della nostra scuola si è svolta la finale di pallavolo tra la 3A e la 3D con un risultato di 2-3 a vantaggio della terza D (squadra allenata dalla prof. Di Maio).

Torneo di Calcio

Il giorno successivo (8 giugno) ospitati dai campi di calcio “Astroni Life” del prof. Pietro Mangiapia si è svolto anche un torneo di calcio extracurricolare (i nostri docenti hanno organizzato la manifestazione a titolo gratuito) tra tutte le terze della secondaria di primo grado della nostra scuola. Gli allievi delle sezioni D, E e G sono arrivati primi vincendo ai rigori gli allievi delle classi A, B e C. Un trionfo in cui i ragazzi sono stati i protagonisti assoluti di questa iniziativa in cui lo sport era il collante per lo stare insieme. Infatti dopo la conclusione del torneo, alle 20:30 è cominciata una grande festa con la partecipazione di DJ e trasformando i campi di calcio in una discoteca all’aperto, dando inizio ad un Mak P con grande divertimento degli allievi delle classi terze. Socialità e amicizia insieme allo sport, anche questo significa essere una scuola!

Standard
Inclusione, Secondaria 1°

Laboratorio di Tecnologia con gli studenti delle prime E ed F e seconda F e la prof.ssa Cosentino!

Nell’ambito dell’offerta formativa, gli alunni della Scuola Secondaria di I grado (Classi IE, 1F e 2F) sono stati coinvolti durante le ore di lezione nelle attività laboratoriali di Tecnologia, per conseguire il recupero, il consolidamento ed il potenziamento delle abilità individuali nel saper utilizzare funzioni comunicative, attrezzature e materiali didattici.

Qui, raccolto in un PDF i momenti più belli di questo percorso (cliccate sul PDF):

COSENTINO_ Laboratorio di tecnologia

labtecCosentino 2

Standard
Secondaria 1°

La prof.ssa Saggese con i suoi allievi ci mostra la bellezza della scienza e del Metodo Sperimentale

I docenti di Matematica e Scienze hanno la responsabilità di far conoscere e comprendere agli allievi lo spirito che permea la natura, la sua forza e la logica di meccanismi eterni ma in continuo evolversi. La magia della creazione che può essere svelata attraverso il Metodo Scientifico teorizzato da Galileo Galilei e che gli studenti della sezione C con la prof.ssa Saggese ci invitano a scoprire. Una serie di video ci aprono le porte delle classi seconda e terza e ci portano tra i banchi di scuola a “vedere come si fa a studiare, sperimentare e capire il mondo che ci circonda“!

Esercitazione di scienze dal titolo” Costruiamo un circuito elettrico”

Gli alunni della terza C Bevilacqua, Mele e Musella, guidati dalla docente di scienze prof. M.L.Saggese, hanno costruito un circuito elettrico spiegandone la struttura e il funzionamento dei vari elementi.

Esercitazione di scienze dal titolo: “ Misura indiretta del volume di un solido per immersione”

Gli alunni Romano Antonio e Barone Antonio della classe seconda C, guidati dalla prof.ssa Maria Luigia Saggese spiegano come effettuare la misura di alcuni solidi per immersione, usando il materiale in dotazione del laboratorio del nostro Istituto.

“Eureka! La classe seconda C misura la spinta di Archimede e il volume dei solidi.”

Gli alunni della seconda C, Romano Antonio e Barone Antonio, usando il materiale e gli strumenti a disposizione del laboratorio scientifico dell’Istituto “G.Falcone”, hanno presentato alcuni esperimenti per la misura della spinta di Archimede e del volume dei solidi.Sono stati guidati dalla docente di scienze , prof.ssa M.L.Saggese.

Esercitazione di scienze dal titolo: ”Magie e colori  dell’immiscibilità”

Barone Antonio della classe seconda C, guidato dalla prof.ssa SAGGESE descrive la diversa densità e immiscibilità di tre liquidi quali l’ alcol etilico, l’acqua e l’ olio e prepara un esperimento “tricolore”.

Esercitazione di scienze biologiche dal titolo “Alla scoperta del microscopio ottico”

Le alunne della seconda C, Galatola e Loffredo spiegano il funzionamento di un microscopio ottico e l’ allestimento di un vetrino portaoggetto.

Standard