Inclusione, Inclusività, Secondaria 1°

In viaggio con le terze della “Falcone”

Un singolare diario di viaggio “on the road” insieme agli studenti dell’ultimo anno della “Falcone“, venite con noi…

Prima sosta, l’abbazia benedettina della santissima Trinità:

Poi siamo stati a Paestum:

e lo straordinario museo:

Cena:

E dopo uno splendido dopocena… il pigiama party a tema:

Secondo giorno, partiti verso Matera, accompagnati da una pioggerella primaverile intrecciamo amicizie e compagnia:

Immersi tra i suggestivi sassi di Matera, ecco i reportage fotografici di Michele Mangiapia e Giorgio Esposito:

Altri scatti:

Altri scatti della prof.ssa Gava:

Ma di notte, si festeggia tutti insieme alla discoteca “Glam”:

Ultimo giorno, visita all’incantevole Certosa di Padula:

Pranzo al ristorante prima di partire verso Napoli:

Foto di Rebecca Fiorellino:

Vi lasciamo ringraziando tutti, i genitori che ci hanno dato fiducia, il dirigente dr. Rosario Testa che ci ha supportato nel migliore dei modi, tutti i docenti che hanno lavorato affinché questo viaggio d’istruzione fosse una splendida esperienza, ma in ultimo abbiamo la bonus track del docente di violino Luigi Marolda che esegue il brano “Lullaby” di Brahms nella speranza che i ragazzi si addormentassero… non funzionava ;):

Annunci
Standard
Secondaria 1°

I campionati studenteschi di pallavolo insieme agli studenti della scuola “Falcone” e ai docenti Di Maio e La Croce

In questi giorni si svolgono i Campionati Studenteschi Maschili e Femminili di Pallavolo, la nostra scuola partecipa attivamente riportando vittorie e celebrando la grande festa dello sport. Valori che i docenti Patrizia Di Maio e Vito La Croce trasmettono agli studenti della “Falcone” attraverso una preparazione sportiva di alto livello come testimoniano i successi raggiunti.

L’8 marzo, le nostre studentesse hanno partecipato presso la scuola D’Ovidio Nicolardi alla sessione femminile, indossando la maglietta verde e sfidando sia i padroni di casa in maglia rossa (che ci hanno battuto) che la scuola Russo di Pianura in maglietta nera (vincendo). Quello che però nessuno si aspettava è stato un “fuoriprogramma” che ha visto tutte le atlete insieme, disputare una partita in cui  le squadre non avevano colore ma erano formate da un meraviglioso e significativo intreccio di ruoli e squadre (in alcune foto della galleria vedete le squadre formate con i colori misti delle tre scuole) per il solo gusto di rappresentare l‘unione e la festadello sport. Il suo essere vita.

Il 7 marzo, sempre ospiti dell’istituto D’Ovidio Nicolardi, è toccata alla compagine maschile che ha battuto l’Istituto Nevio e vinto a tavolino contro la scuola Russo di Pianura che non si è presentata. Nelle foto si nota la presenza del nostro D.S. il dott. Rosario Testa, che ha voluto accompagnare i ragazzi sul campo di gioco e partecipare con loro alla giornata. E’ proprio il caso di dire uno per tutti e tutti per uno!

Infine lunedì 19 marzo, promossi alla fase successiva i ragazzi della “Falcone” sono stati ospiti della scuola Nicolini di Capodichino e qui, nonostante un inizio difficile, si son resi protagonisti di un’epica rimonta, con un colpo d’orgoglio finale, son riusciti letteralmente a strappare la vittoria e la scena agli antagonisti! Un 3-2 contro la scuola Silio Italico di Fuorigrotta e uno splendido 3-1 contro la scuola Minucci del Vomero.

Ed arriviamo ad oggi, il 24 Marzo che vede la squadra maschile della “Falcone” arrivare in semifinale battendo anche la Nicolini!

Cosa aggiungere di più se non una bella galleria fotografica per celebrare insieme ai nostri ragazzi il successo sportivo e, ancor di più, i valori che hanno rappresentato giocando queste partite:

Standard
Erasmus + 2017/18, Secondaria 1°

Refugees in need. LTTA Erasmus+ all’I.C. “Falcone” di Napoli dal 10 al 16 marzo con le scuole rappresentanti di Bulgaria, Germania, Spagna e Turchia

Dal 10 al 16 marzo 2018 l’I.C. “Giovanni Falcone” di Napoli ospita il Learning Teaching Training Activities dell’Erasmus con l’attuale ed importante tema dei rifugiati – Refugees in Need.

Ospiti del nostro istituto sono gli studenti delle scuole aderenti al progetto dei seguenti paesi: Bulgaria, Germania, Spagna e Turchia, che insieme ai nostri studenti affronteranno l’argomento dei rifugiati.

In questo articolo riporteremo, giorno dopo giorno, i momenti più interessanti di questo importante percorso formativo ed educativo di respiro europeo, per i nostri studenti, noi docenti e tutte le famiglie della nostra scuola che ci sostengono in attività così complesse.

L’arrivo a Napoli:

Socializzare, conoscere e condividere le tradizioni dei rispettivi paesi e crescere tutti insieme è parte fondamentale dell’esperienza Erasmus. Prima cena napoletana:

Domenica 11, visita di Ercolano:

e poi quando viene sera, si ritrovano ospiti delle mamme napoletane, la scuola nella famiglia:

12 Marzo: l’Istituto “Falcone” accoglie gli ospiti in un clima di gioia e festosa agitazione. Dagli occhi dei più piccoli spunta allegria e curiosità, i nostri colleghi dell’infanzia e della primaria insieme ai loro allievi danno il Benvenuto:

una straordinaria Certosa di San Martino incanta i nostri ospiti stranieri

13 Marzo. Giro turistico della città col sightseeing:

Il tema dei rifugiati a 360 gradi:

e poi avvolti dai colori di Napoli…

Mercoledì 14 Marzo: alla scoperta del centro storico di Napoli, un viaggio di colori, odori e sapori nei vicoli della Neapolis greco-romana:

15 Marzo: grande festa conclusiva all’Istituto Comprensivo “G. Falcone”

E’ stata anche l’occasione per festeggiare un compleanno. Poi un ultimo giro per la città con famiglie ospitanti e gli studenti Erasmus:

Foto di gruppo in terza E con gli ospiti spagnoli:

17 Marzo. Tutti rientrano a casa.

Standard
Erasmus + 2017/18, Primaria, Secondaria 1°

No agli Stereotipi e Si alla Creatività a Napoli. Febbraio 2018 con le scuole ospiti di Bulgaria, Romania, Spagna e Turchia

Nell’ambito del progetto Erasmus Plus (progetto di educazione della Comunità Europea) dal 14 al 20 febbraio 2018 alla scuola I.C. “Giovanni Falcone” di Napoli si è avuto l’incontro con le scuole partner della Bulgaria, Romania, Spagna e Turchia sull’argomento “No agli Stereotipi e Si alla Creatività”, primo Learning Teaching Training Activity. Prima mobilità che ha visto ospitare nelle famiglie degli studenti italiani, studenti stranieri con l’obiettivo di integrare e conoscere le culture della nostra Europa. L’argomento di questa settimana di incontri è stato gli stereotipi e si è sviluppato attraverso una serie di attività in aula e all’aperto, consentendo di conoscere al meglio il tema: Stereotyping stops Creativeness. Evento centrale è stato uno spettacolo intitolato “All togheter no hate” realizzato sia dai nostri studenti della scuola primaria che secondaria che dai vari ragazzi dei paesi ospiti che hanno rappresentato le rispettive culture e tradizioni condividendo un percorso comune contro gli stereotipi ed il loro significato. Hanno partecipato allo spettacolo il dirigente scolastico dott. Rosario Testa, l’assessore alle Attività Scolastiche ed Educative Marco Lanzaro e Marco Nugnes.

Di seguito l’articolo comparso sul “Il Corriere Pianura”:

 

2018-03-03-photo-00002852.jpg

L’esibizione di un nostro ex-studente Manuel Pone:

Ancora le esibizioni dei paesi ospiti:

Galleria fotografica:

 

Standard
Erasmus + 2017/18, Secondaria 1°

Water Sources and Sanitation. Madeira – Portogallo 21/28 Febbraio 2018

I docenti Cardinale, Marimpietri e Papolino hanno incontrato i partner portoghesi, greci, polacchi e turchi a Madeira, per il primo incontro di learning teaching training activities – dopo il primo Transanational Meeting (TM1) in Napoli lo scorso gennaio – che ha visto gli studenti dei vari paesi lavorare fianco a fianco sull’importante tema dell’acqua potabile e del riscaldamento globale.

I nostri studenti Giulia Esposito, Christian Masturzo, Mattia Russo, Ludovica Senarcia e Simone Zurro hanno collaborato con gli studenti dei paesi ospiti con un ciclo di conferenze e momenti didattici collettivi mettendo a fuoco l’argomento e le sue complesse problematiche.

Alcuni video dell’accoglienza a scuola:

Nei ritagli di tempo libero abbiamo visitato l’isola di Madeira accompagnati dal Dirigente Scolastico Rogerio, splendido padrone di casa. Lo ringraziamo anche per l’assistenza continua e costante quando un nostro studente ha avuto bisogno di una visita medica.

Qui potete vedere le nostre attività, daybyday, realizzata con l’applicazione gratuita Sparke di Adobe dalla prof.ssa Marimpietri:

Diary of Water Source and Sanitation – Madeira 2018

Lascio spazio alla galleria fotografica che meglio delle parole vi farà rivivere i momenti salienti di questa esperienza professionale e umana unica, sia per i nostri allievi che per noi docenti:

Un ringraziamento speciale va alle famiglie dei nostri studenti che ci hanno supportato e dato fiducia in ogni momento e al nostro Dirigente Scolastico dr. Rosario Testa che ha creduto nell’importanza di questo progetto sostenendoci costantemente. Ringrazio personalmente la prof.ssa Cardinale per il suo impegno straordinario.

Standard
Secondaria 1°

Yuri Simeoli vince il primo posto ai Giochi Matematici del Mediterraneo 2017/18!

Annunciamo, con molto piacere ed orgoglio, insieme alla collega Paola Baduin – sua insegnante di matematica – che, alla Finale di Area nella sezione relativa alla prima media dei Giochi Matematici del Mediterraneo, lo studente Yuri Simeoli si è classificato al PRIMO POSTO. Adesso Yuri parteciperà alla Finale Nazionale che si terrà a Palermo.

Qui è disponibile in formato PDF l’elenco dei partecipanti alla Finale di Area con relativo punteggio in graduatoria, evidenziati in verde i finalisti che andranno a Palermo:

Grad NA

Complimenti al nostro piccolo campione! Bravo Yuri!

Standard
Inclusione, Inclusività, Primaria

Educazione stradale per la scuola primaria!

Quest’anno il nostro istituto ha pianificato una UdA (Unità di Apprendimento) con l’obiettivo di sviluppare le competenze sociali e civiche attraverso l’approfondimento della Costituzione italiana. Le docenti Rosanna Mele e Teresa Martino hanno ideato un progetto di educazione stradale per realizzare un percorso dove la regola diventa strumento dello sviluppo delle potenzialità dell’individuo, efficace nel rimuovere ostacoli e insicurezze.

Standard